Quando un commento diventa insulto #Blog2

Ormai girando sui social, sembra che sia nata una gara a chi fa il commento più cattivo, o sembra che chi commenta con acidità sia figo. Beh … sappiatelo, NO! Non siete fighi. Siete maleducati.

E non mascherate la cattiveria con “è ironia” oppure con “è la mia opinione, sono libero di esprimerla“. No, non ce l’hai questa libertà. O almeno, ce l’hai se sei educato.

Perchè dietro uno schermo, anche se non ci si pensa, c’è sempre una persona a leggere. E non sapete che reazione potrà avere quella persona.

Perchè poi siete gli stessi che su Facebook condividete video strappalacrime sul bullismo a scuola, ragazzi che si suicidano perché presi di mira dai loro compagni di classe, foto di rose contro la violenza sulle donne: la violenza è anche verbale, sappiatelo.

Si agisce sempre così: una persona fa un post e sotto vengono scritti commenti negativi, supportandosi a vicenda da bulletti e bullette che si credono i padroni di internet: vi svelo un segreto:  NON SIETE NESSUNO. 😉

I vostri commenti non sono ironici se feriscono qualcuno, sono solo cattivi.

Instagram ormai è diventato il luogo di chi “esprimendo la sua opinione”, insulta di più. Opinione poi, assolutamente NON richiesta.
Tutte le persone più esposte, come blogger, influcencer, cantanti, youtuber, prima o poi ne beccano uno, il GENIO che ti scrive nei commenti, o in DM, pensando “tanto sono tanti non li leggerà mai”, il suo insulto mascherato da opinione non richiesta.
E se rispondi alterata, il genio risponde: ”sei ti esponi devi accettare tutto”. Eh no…. ! Perchè esporsi sui social non vuol dire:”prego insultatemi“.

educazione

Anche se in piccolo tutti ci esponiamo, anche uscire di casa per esempio è un esporsi.
Perchè se vedete per strada una persona vestita male non le andate a dire:” sei vestita di me**a?“. Lo pensate tra voi sicuramente, ma non glielo andate a dire in faccia. Dovrebbe essere la stessa cosa anche su instagram.  Invece, dietro uno schermo, piovono insulti. Quasi tutti da geni con il profilo privato o fake. Se proprio non ce la fate a tenere per voi la vostra opinione negativa, scrivete:” Quel vestito proprio non mi piace”. Il concetto è lo stesso, cambia la forma e l’educazione.

E questo vale per tutto: dal vivo non direste mai ad una persona che cammina per strada, famosa o meno, (perchè essere famosi non equivale a “si possono insultare aggratis”) cose come :” che capelli di me**a”, “Che schifo di vestito”, “sei un cesso”…..

Dietro uno schermo invece tutto è concesso.

Io da quando ho cominciato questo percorso di blogger/influencer ne ho ricevuti una miriade. Da commenti sull’abbigliamento al mio modo di fare le stories, dalla mia voce non squillante al fatto che non sono sempre truccata, quindi brutta.  Ovviamente non mancano i “lo dici solo perchè ti pagano in realtà non lo pensi”.
Io rispondo sempre. Perchè rispondendo spesso, si sme**a già da solo il genio, che pensava “tanto non lo legge io però sono figo perchè ho insultato”. Il commento si rende più reale, percepibile. E alla mia risposta, al 99% dei casi la risposta è:” scherzavo“, “ero ironica“, “è la mia opinione“, “ok“.

Ricordatevi sempre, famosi o no, le parole vanno dosate.

Non pretendiamo tutti “sei meravigliosa”, “sei il top”, “sei fantastica”. Anche i commenti negativi sono ben accetti: ma se posti con educazione e magari argomentandoli.

Prima di scrivere un commento pensate sinceramente:”glielo direi in faccia?” Rispondetevi e poi scrivete.

instagram-afp-068_AA_04092018_806406-kXP--835x437@IlSole24Ore-Web

 

Annunci

3 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...