Un giorno di relax a Kiev durante l’Eurovision

Oggi day off, siamo andati alla scoperta di Kiev. Abbiamo fatto un bel giro per la città, a visitare le principali attrazioni. Il tempo non era dei migliori, infatti ha anche nevicato un po’ durante il pomeriggio.

Abbiamo visitato Santa Sofia, San Michele e Sant’Andrea. Lo stile è molto simile, cupole dorate, chiesa in azzurro acceso o bianco e decorazioni interne molto ricche e sempre tutte dorate e cupole molto orientaleggianti. (A noi ricorda Agrabah)

Mi piace molto lo stile delle loro chiese, anche se molto simile.

Nel complesso però questa città non mi ha colpito molto. Sono tutti palazzoni altissimi e grandi, trascurati che fanno molto “case popolari” anche nei quartieri centrali.

La gente è INOSPITALE ai massimi livelli, nessuno parla una parola di inglese, ci facciamo capire a gesti e anche nei posti più turistici chiedi info in inglese e ti rispondono in ucraino e se non capisci si arrabbiano pure. Nei ristoranti idem. Non si capisce nulla del cibo e se chiedi gli ingredienti di un determinato piatto, essendo io intollerante al lattosio e sapendo che questi mettono burro ovunque, devo sapere PER FORZA ciò che mangio, non sanno rispondere.

Le informazioni nelle metro sono in cirillico quindi, stamp della cartina alla mano, confrontiamo i caratteri per capire dove dobbiamo andare. Solo nelle stazioni principali ci sono anche i caratteri normali.

Comunque nessuno è disposto ad aiutare e nemmeno ci provano come facciamo noi, che in molti non lo sappiamo parlare bene ma ci proviamo. Sono proprio indisposti verso il turismo.
E’ la prima volta che mi trovo male in una città e che non mi sento di consigliarla….

Ormai sono qui da 4 giorni, mi sto abituando alla loro “maleducazione” ma mi irrita terribilmente 😛

Abbiamo fatto anche un percorso spirituale lungo una “galleria” sotterranea in una chiesa ed è usanza dei credenti fermarsi davanti ogni “bara” e baciarla e pregare li. Noi abbiamo fatto il percorso per abbracciare la cultura e scoprire le loro usanze. Si cammina con una candela tra le dita lungo il corridoio e ci si ferma a pregare.

Vi lascio qualche foto della città, delle poche cose belle che ci sono 😛

18424596_1352491674844290_1301524326_n18424863_1352491704844287_1135882879_n18424932_1352491694844288_61945298_n18425674_1352491644844293_671230203_n18425787_1352491744844283_1500542330_n18425836_1352491734844284_1742571319_n18425901_1352491611510963_1600276247_n18426037_1352491698177621_506946718_n18426247_1352491731510951_1640176241_o18427054_1352491848177606_1397511148_o18447702_1352492008177590_614493429_n18452001_1352491651510959_1843612223_o18452699_1352491618177629_1085332168_o18472318_1352491671510957_646036585_o

Annunci

8 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...