Fiorella Mannoia incontra i fan a Roma

mannoiacombattente-600x400

Fiorella Mannoia ha incontrato i suoi fan il 15 Febbraio presso la Feltrinelli di Roma in via Appia.
Fin dal primo pomeriggio i fan sono arrivati per acquistare la riedizione del cd “Combattente” che contiene il brano “Che sia benedetta” presentata al festival di Sanremo e tutti gli altri brani presentati a Sanremo durante la sua carriera.

Sempre impeccabile nel look, vestita di nero, con una giacca elegante ma rock è stata simpatica, divertente e non si è sottratta a foto ed autografi con tutta la gente accorsa, nonostante l’influenza e la stanchezza, salita tutta insieme finito il festival.

Viene accolta da applausi e grida:”Fiorella Fiorella Fiorella” da tutta la sala.

“Non nego di esserci rimasta male” ammette, “ma sono comunque felice per Gabbani e per il suo percorso musicale, a cui auguro tanta fortuna”. “Mi ha fatto sorridere una foto trovata su internet dove ho una faccia perplessa, rubata durante la diretta, dove c’è scritto:”ma davvero ha vinto la scimmia?”
“Sanemo è come un frullatore, passi da un posto ad un altro, da un’intervista ad un’altra, incontri gente, non ci capisci niente, arrivi alla sera e ti rendi conto che devi cantare, e così per tutta la settimana. L’ultima volta che sono andata durava solo tre giorni, non c’era internet, non c’erano i telefonini, incontravi i giornalisti, loro scrivevano e finiva là l’intervista. Ora invece tra dirette facebook, radio, radio web, giornali web correvo da un posto ad un altro. Prima durava Giovedi’, venerdi’ e sabato, stavolta mi hanno fatto arrivare domenica ed ho pensato “che carini, così mi riposo…. invece manco per niente, ho posato i bagagli in camera e sono corsa da una parte all’altra immediatamente e non capivo più neanche dove fossi”.

Come tanti cantanti, ammette che quel palco terrorizza, toglie il fiato, manca la salivazione. “Me la sono goduta solo l’ultima sera, quando ho cominciato a prendere padronanza del palco e della situazione”. “E’ un posto dove non puoi sbagliare, dove se inciampi in qualcosa tutti lo vedono e tutti giudicano. Canti una canzone che non hai mai cantato, che il pubblico non conosce e devi farlo bene, non ti puoi permettere di sbagliare.
In concerto è diverso, lì c’è il tuo pubblico, quello che ti vuole bene, che se una sera sbagli una nota o sbagli una parola, ti perdona e ti vuole bene ugualmente, ma sanremo no, se sbagli sei finito”

E’ emozionata, nonostante più di 30 anni di carriera e tantissima gente che la stima. Le chiedono se anche l’anno prossimo vorrebbe tornare ed esclama immediatamente:”ma non ce penso proprio” alla romana. Un’uscita spontanea, per sottolineare quanto sia stato emozionante e quanto difficile il festival.

Sorride, saluta i fan che conosce, ringrazia sempre per ogni complimento che le viene fatto.

La feltrinelli è davvero piena, fan romani e non, sono accorsi per incontrarla. Si è concessa per più di due ore con tutti i suoi fan, ha regalato abbracci, autografi sul suo cd, ma anche su altro materiale portato da loro. La sicurezza un po’ stringe i tempi ma lei è felice e non nega foto, abbracci e due chiacchiere con tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...